Oncologia pratica: domani il convegno della ASL Roma 1 Appuntamento nel Complesso Monumentale del Santo Spirito in Sassia con l’undicesima edizione del meeting promosso con il patrocinio dell’Associazione Italiana Oncologia Medica della Regione Lazio.

image_pdfimage_print

XI Meeting di Oncologia Pratica

XI Meeting di Oncologia Pratica
Oncologia pratica: domani il convegno della ASL Roma 1 con la presentazione del Servizio Oncofertilità e
delle Linee Guida per la Preservazione della Fertilità

Appuntamento nel Complesso Monumentale del Santo Spirito in Sassia con l’undicesima edizione del meeting promosso con il patrocinio dell’Associazione Italiana Oncologia Medica della Regione Lazio.

Tutto pronto domani per l’undicesima edizione del meeting di Oncologia Pratica e la seconda edizione di “Oncologia donna. Strategie terapeutiche e nuovi orizzonti”, giornata dedicata al tema dei tumori con particolare attenzione al carcinoma mammario, dal trattamento al follow up, sia dal punto di vista medico che infermieristico.

Ad organizzarlo, a partire dalle ore 8.30 nel Complesso Monumentale del Santo Spirito in Sassia, è la ASL Roma 1 – UOSD Centro Oncologico Santo Spirito-Nuovo Regina Margherita – con il patrocinio dell’Associazione Italiana Oncologia Medica, Sezione Regione Lazio, che offrirà la possibilità di approfondire un tema delicato con particolare attenzione alle giovani donne e alla preservazione della fertilità e della gravidanza dopo la chemioterapia.

A tale proposito sarà presentato il Servizio di Oncofertilità e l’Ambulatorio della giovane donna della ASL Roma 1, già attivo nell’azienda sanitaria capitolina. Il servizio nasce per garantire alle donne di età inferiore ai 40 anni la possibilità di preservare la propria fertilità ed è dedicato alle pazienti con patologia oncologica e oncoematologica. Si tratta di un percorso a 360 gradi il cui obiettivo non è solo la gravidanza ma anche la protezione dell’ovaio per ritardare il più possibile l’insorgenza della menopausa e di disturbi, dall’apparato nervoso a quello cardiocircolatorio.

Nel corso della stessa sessione saranno anche illustrate le Linee Guida per la Preservazione della Fertilità nei Pazienti Oncologici, realizzate da AIOM nazionale alla cui estensione la ASL Roma 1, in particolare la dottoressa Valentina Sini, ha collaborato. Si tratta di un documento importante che oltre ad offrire un quadro dal punto di vista legislativo e tecnico sulle modalità di preservazione della fertilità nell’uomo e nella donna, entra nel dettaglio, tra gli altri, su crioconservazione (seme, tessuto ovarico, ovocitaria e dell’embrione), sull’utilizzo di tecniche di PMA dopo il trattamento di neoplasia maligna e sui trattamenti conservativi per tumori ginecologici.

Lara Ferrara

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.