“L’Imbroglietto” – Ispirati dal genio di Karl Valentin e Liesl Karlstadt – In scena al Teatro Porta Portese di Roma dal 18 al 19 marzo 2019

image_pdfimage_print

Il 18 e 19 marzo sul palcoscenico del Teatro Porta Portese arriva lo spettacolo L’IMBROGLIETTO
– VARIAZIONI SUL TEMA scritto e diretto da Niccolò Matcovich e interpretato da Livia
Antonelli e Valerio Puppo.

L’imbroglietto è un divertissement che strizza l’occhio al Kabarett del primo ‘900 e guarda oltre:
reinventa una lingua, crea una precisa partitura di movimenti e azioni, parte da uno sketch iniziale
per dare vita al fantasmagorico turbinio di variazioni.
I due “buffi” con sembianze di clown hanno l’obiettivo di entrare a teatro senza biglietto. La
bigliettaia, impersonata da un Macbook, chiede ai due la somma di 2 euro per il biglietto di
ingresso. I due, che non hanno alcuna intenzione di sborsare denaro per entrare in teatro, decidono
di “imbrogliare” la bigliettaia pagando una mazzetta di 50 euro, al fine di corromperla e
guadagnarsi l’ingresso… gratuitamente.
Un viaggio all’indietro, poi a velocità supersonica; dalle canzoni tedesche del secondo dopoguerra
per piombare in un Giappone rivisitato che strizza l’occhio al Teatro Kabuki; da qui, una capriola
nei secoli passati, al Medioevo monicelliano dell’Armata Brancaleone per poi, con un triplo salto
mortale, volare nell’iperspazio di Star Wars a suon di duelli con le spade laser. Alla fine di tutto,
una linea del tempo, che dalle amebe del protozoico arriva fino all’ultimo tassello dell’evoluzione: il
clown, passando prima per i dinosauri, le scimmie e l’homo sapiens.
Un’ acuta e vivace analisi dell’essere umano e dell’arte che ormai risponde solo alla logica del denaro.

Da Lunedì 18 marzo a Martedì 19 marzo 2019 ore 21.00
Testo e regia di Niccolò Matcovich
con Livia Antonelli e Valerio Puppo
produzione: Compagnia Habitas
Teatro Porta Portese
via Portuense 102 – Roma
www.facebook.com/teatroportaportese/
Info e prenotazioni
Prenotazioni: tel. 065812395 – 3357255141

Lara Ferrara

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.