Roma – Al via il concerto del Primo Maggio promosso da CGIL, CISL e UIL , prodotto e organizzato da iCompany – trasmesso in diretta su Rai 3 e Radio 2.

image_pdfimage_print

di Lara Ferrara

Manca poco al concerto promosso da CGIL, CISL e UIL e prodotto e organizzato da iCompany che proporrà una lunga maratona di ottima musica dal vivo trasmessa in diretta su Rai 3 e Radio 2.
Al timone della direzione artistica Massimo Bonelli che per quest’anno ha selezionato un cast che inizia a prendere forma con i primi artisti annunciati.

Nella lineup del concerto del Primo Maggio 2019 spicca il nome di Daniele Silvestri. Il cantautore romano, recentemente protagonista al Festival di Sanremo con la canzone “Argento Vivo” in collaborazione col rapper Rancore, presenterà due giorni dopo l’evento (il 3 maggio) il suo nuovo album, dal titolo “La terra sotto i piedi“. Ci saranno anche i Subsonica. La band torinese è attualmente in rotazione radiofonica con il singolo “L’incubo” featuring Willie Peyote, estratto dal disco “8”.
Presenti all’evento : Noel Gallagher’S High Flying Birds, Anastasio, Bianco Feat Colapesce, Canova, Carl Brave, Coma_Cose, Eugenio In Via Di Gioia, Ex-Otago, Fast Animals And Slow Kids, Gazzelle, Ghali, Ghemon, Motta, Negrita, Omar Pedrini, Rancore, The Zen Circus, Achille Lauro e Manuel Agnelli.

Ci saranno anche i vincitori del Contest 1MNEXT 2018 e ormai realtà di spicco della scena indie nazionale. La Municipal, Il duo ha appena pubblicato il disco “Bellissimi difetti”.

I Pinguini Tattici Nucleari, reduci della pubblicazione del loro quarto album intitolato “Fuori dall’hype”, approderanno sul palco di San Giovanni dopo un tour costellato di sold out.

Infine, tra i nomi fino ad ora annunciati c’è anche La Rappresentante di Lista, attualmente in tour per presentare il disco “Go Go Diva“.

“Ci sono altri nomi che si sono proposti e che abbiamo escluso, perché non li vedo adatti a raccontare quello che vogliamo raccontare sul palco del Primo Maggio. Viceversa, altri che avremmo voluto ma non se la sono sentita di venire, perché sai, alcuni artisti non se la sentono di giocarsi tutto su un palco lascia o raddoppia. Questo è un momento molto florido della musica nuova italiana, quindi è chiaro che avendo scelto come tema di raccontare la nuova musica italiana uno si può davvero sbizzarrire” …Aveva rilasciato qualche settimana fa il direttore artistico Massimo Bonelli alla Agi.
Confermati alla conduzione Ambra e Lodo.

Lara Ferrara

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.