Venezia 2019: La vérité con Catherine Deneuve apre la Mostra del Cinema

image_pdfimage_print

di Rita Angelini

La vérité  diretto dal regista giapponese Kore-eda Hirokazu e interpretato da Catherine Deneuve, Juliette Binoche, Ethan Hawke, è il film di apertura della 76 Mostra Internazionale D’Arte Cinematografica. E’ la  storia di una madre e di una figlia che si sviluppa principalmente in una casa. È all’interno di questo piccolo universo che Kore-eda ha  provato a far vivere i personaggi con le loro menzogne, orgogli, rimpianti, tristezze, gioie e riconciliazioni. 

Kore-eda ha diretto questo film in un paese e in una lingua diversa dalla sua, è stato realizzato in Francia con tutte le attrici francesi. “La sceneggiatura ha subito diverse modifiche – racconta Kore-eda – ogni volta che incontrava le protagoniste e si confrontava con loro la storia si arricchiva di particolari.”

Catherine Deneuve interpreta il ruolo di una attrice che  torna a Parigi da New York con marito  e figlia. L’incontro tra madre e figlia si trasformerà velocemente in un confronto. La Deneuve, in conferenza stampa, dirà che in questo personaggio ci ha messo molto del suo modo di essere, e che è stata una esperienza originale ma molto complessa, avevano bisogno di una traduttrice per parlare con il regista  e che era interessante vedere come venivano tradotte le sue sensazioni a Kore-eda.

Juliette Binoche, interpreta al figlia di Catherine Deneuve,  la giovane attrice dichiara  che  erano quattordici anni che aspettava di lavorare con Kore-eda e che il suo sogno è diventato realtà.

Redazione

Redazione

Tutto si integra nell’eterno ritorno: ciò lo sanno gli umoristi, i santi e gli innocenti. -Pier Paolo Pasolini

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.