Grande successo per “Imaginarium – in mostra vent’anni di lavoro teatrale dei fratelli Forman” a Palazzo delle Arti Beltrani

Imaginarium è la grande mostra auto-antologica progettata per riunire in un’unica e stupefacente macchina espositiva vent’anni del lavoro teatrale dei fratelli Forman, concepita con la stessa immaginazione fuori misura e la stessa cura artigianale di ogni loro spettacolo, questa esposizione è insieme una mostra antologica rigorosa ed un gigantesco percorso-gioco, ricco di sorprese e strabordante di dettagli poetici. Un allestimento iconico che celebra, da “Obludárium” a “Dead Town”, la storia e la straordinaria carriera dell’ultimo esempio di artigianato teatrale al mondo, quello dei fratelli Forman e della loro compagnia.
Palazzo delle Arti Beltrani a Trani (BT) si conferma un Centro Culturale Polifunzionale attrattivo per turisti e autoctoni. Da tutto il mondo per visitare Imaginarium, la mostra dei fratelli Forman, allestita dal 16 luglio al 6 settembre in uno dei più bei palazzi nobiliari della Perla dell’Adriatico.

In controtendenza rispetto ai dati diffusi recentemente dal maggior quotidiano economico italiano, il Sole 24 Ore, nella sua classifica “Indice del tempo libero” (riferibili però al 2018), funzionale a quel che sarà poi il noto report “Qualità della vita 2019”, che colloca proprio la provincia BAT al 97° posto su 107 province, i dati sui visitatori della Mostra Imaginarium a Palazzo delle Arti Beltrani di Trani sono invece incoraggianti. Si conclama così un trend assolutamente positivo iniziato con la gestione di Niki Battaglia che ha mirato a riempire di contenuti importanti il Centro Culturale Polifunzionale del Palazzo Beltrani.

Sia autoctoni della sesta provincia pugliese, sia turisti hanno visitato l’iconica mostra-labirinto Imaginarium dei fratelli Forman. Il 43% dei visitatori è della sesta provincia pugliese, la BAT; il 15% proviene da fuori provincia; il 24% sono visitatori da fuori regione e il 18% sono stranieri, per un totale di turisti pari al 42%.

Un altro dato importante viene poi registrato rispetto al numero dei Paesi di provenienza dei visitatori stranieri, ben 19: Francia, Svizzera, USA, Russia, Olanda, Inghilterra, Svezia, Spagna, Polonia, Germania, Austria, Lettonia, Romania, Australia, Repubblica Ceca, Ucraina, Turchia, Belgio, Egitto.

La mostra internazionale Imaginarium, unica tappa in Italia, che celebra la storia e la straordinaria e ventennale carriera dei fratelli Forman e della loro compagnia, rappresentanti dell’ultimo esempio di artigianato teatrale al mondo, sarà visitabile sino a venerdì 6 settembre per poi essere allestita in Repubblica Ceca, Paese di provenienza dei gemelli Petr e Matěj Forman. Regista uno e scenografo l’altro, figli del grande cineasta ceco Miloš Forman, più volte premio Oscar e noti al pubblico pugliese per essere stati protagonisti di due edizioni del Festival internazionale Castel dei Mondi di Andria con gli spettacoli “Obludárium” e “Dead Town”, i fratelli Forman, ancora per una settimana, ci faranno immergere nel dedalo immaginifico del loro mondo fantastico, un viaggio onirico con straordinarie installazioni interattive, ardite soluzioni scenografiche, affascinanti macchine teatrali ed animali fantastici. Una vera e propria scatola delle meraviglie insomma sospesa tra gioco e magia. Proprio la squadra ben rodata del Festival internazionale Castel dei Mondi con, tra gli altri, Riccardo Carbutti, curatore della mostra per l’Italia, e il direttore di produzione della mostra per l’Italia Francesco Fisfola, ha consentito di portare la prestigiosa esposizione a Trani, accolta con grande entusiasmo dalle amministrazioni comunali di Trani e Andria, nelle persone del Sindaco di Trani Amedeo Bottaro e del Commissario prefettizio di Andria, dott. Gaetano Tufariello, oltre che dal gestore del Centro Culturale Polifunzionale Palazzo delle Arti Beltrani, Niki Battaglia.

Una scommessa vinta, dunque, anche per i soggetti istituzionali che la supportano. La mostra, in prima assoluta in Italia, è stata voluta e interamente finanziata dalla Regione Puglia-Dipartimento Turismo, Economia della Cultura e Valorizzazione del Territorio, diretto dal dott. Aldo Patruno, e dal Teatro Pubblico Pugliese, diretto dal dott. Sante Levante, con i patrocini di Città di Trani, Città di Andria, Ambasciata della Repubblica Ceca, Ufficio culturale Centro Studi Ceco, Festival Internazionale Castel dei Mondi-Città di Andria, Palazzo delle Arti Beltrani, in collaborazione con Associazione Delle Arti e l’Associazione culturale MaleArti.

Lara Ferrara

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.