“Restauro Made in Italy” torna a Ferrara fiere – Promosso dal Ministero dello Sviluppo Economico e Agenzia ITA-ICE,Assorestauro

Torna dal 18 al 20 settembre 2019 a Ferrara Fiere, il Salone Internazionale del Restauro, dei Musei e delle Imprese Culturali, unico e imprescindibile appuntamento annuale nell’ambito dei beni culturali e ambientali, con una XXVI edizione ricca d’importanti novità.

Promosso da Ferrara Fiere del Gruppo BolognaFiere, ha sviluppato un significativo accordo con il MISE – Ministero dello Sviluppo Economico, in collaborazione con ICE – Agenzia per la promozione all’estero delle imprese italiane e Assorestauro, che ha individuato in Ferrara Fiere e nel Salone del Restauro un ruolo centrale come hub internazionale del restauro. Questa nuova e prestigiosa partnership prevede lo sviluppo di un Progetto promozionale straordinario ad hoc, il “RESTAURO MADE IN ITALY”, orientato a incentivare la conoscenza e l’utilizzo a livello internazionale del Restauro come prodotto dell’eccellenza italiana, che sarà articolato in differenti fasi progettuali in Italia e all’estero. Il nostro know-how nell’ambito del restauro è da sempre stato utilizzato e richiesto in tutto il mondo grazie all’elevata specializzazione degli operatori nazionali nell’ambito delle risorse culturali e del restauro. Grazie a questo autorevole accordo la nuova edizione del Salone rappresenterà il punto di riferimento e d’incontro a livello mondiale per gli addetti al settore, per gli ordini professionali di comparto e per tutto il pubblico interessato, con momenti strutturati di matching tra domanda e offerta al fine di costruire un solido network internazionale.
La Fiera aprirà le porte ai visitatori con più di 100 espositori provenienti da tutto il mondo, tra istituzioni, musei, scuole di formazione, associazioni, fondazioni e aziende italiane e internazionali. Il grande pubblico di addetti ai lavori, stakeholders, professionisti specializzati, curiosi e appassionati potranno conoscere e approfondire all’interno del Salone tutti i temi più attuali relativi al settore dei beni culturali e ambientali: dall’innovazione dei materiali, ai software e alle nuove tecnologie, all’impiantistica, al turismo esperienziale, all’edilizia sostenibile.
Anche quest’anno il Salone del Restauro propone, inoltre, una variegata cornice di stand, workshop, mostre e convegni: un programma importante e ricco di eventi che attirerà l’attenzione di tutti i partecipanti.

Il programma della manifestazione è consultabile su
https://www.salonedelrestauro.com/new/it/programma/convegni.php

Lara Ferrara

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.