John Travolta presenta alla Festa del cinema di Roma ‘The Fanatic’

John Travolta sarà sempre accostato a grandi successi diventi dei cult che ogni generazione conosce << Sono orgoglioso di aver realizzato film che rimarranno nei decenni… è un privilegio essere in film senza tempo… credo che sia una cosa positiva>>.

L’attore afferma di essere sempre stato lui stesso un “fan” << Sono un grande fan della Loren, fin da quando ero la guardavo con ammirazione, anche Fellini, il film il Padrino, Marlon Brando che era un amico… non sono imbarazzato nel dire che ammiro determinate persone,  fanno cose che ispirano, ti  fanno un input e quindi ti permettono di essere ispirati>>

Alla domanda di cosa ne pensasse del cinema attuale e dei “cinecomic” che negli ultimi anni hanno preso il sopravvento nei cinema di tutto il mondo, Travolta risponde che di tratta di una questione soggettiva  << Non sono un’ amante del cinema moderno, ovviamente c’è chi la pensa diversamente… Penso che tutto l’intrattenimento sia valido purché ti renda felice>>.

L’attore ha ricevuto moltissime critiche positive per la sua interpretazione in The Fanatic, dove impersona un uomo o la cui passione sfocia in ossessione nei confronti di un attore holliwoodiano, con l’obiettivo di distruggere la vita dell’artista. 

Il film già uscito nelle sale americane arriverà prossimamente nei cinema italiani.

di Alessia Gregoletto

foto: Mario Masi