Milan in love with “Wedding For All”

Sant’Ambrogio a Milano è un momento unico ed imperdibile che accoglie le magiche atmosfere delle festività natalizie con una di appuntamenti, tra i quali quest’anno, la prima edizione di “Wedding For All”.
Organizzato magistralmente da Irma Liberato, Amanda Falcone e Laura Pavanati. Un team tutto al femminile che ha dato vita ad un elegante evento in stile hygge negli spazi di Cascina Cuccagna.

“Hygge – come lo descrive brillantemente Silvia Fontana, una delle donne protagoniste dell’evento – è un vento caldo giunto dal nord, è una coperta sulle gambe e una tazza di tè bollente quando fuori fa freddo. È il tepore di un libro letto davanti al camino, l’abbraccio di una famiglia che ci attende per la cena. Hygge è il lavoro degli Artigiani dell’Amore”.

Luci soffuse, il rassicurante sfavillio di mille candele, coinvolgenti profumi, musiche rilassanti, tavole decorate con ceramiche, lucine, muschio e fiori. Calici di vino, dolci di stagione, confetti, vin brulè, danze polinesiane e riti pagani. Un susseguirsi unico di emozioni con un denominatore comune unico, il calore e l’accoglienza con i quali “Wedding For All” ha interpretato questa delicata atmosfera di ispirazione nordica, coinvolgendo ospiti e espositori.

Barbara Caimmi, titolare di Midge Bakery ha deliziato con le sue specialità di pasticceria americana mentre le bellissime composizioni floreali di Letizia Vanacore e le incantevoli ceramiche per la tavola e la casa di “Madame Gioia Home”, hanno interpretato mirabilmente il tema dell’evento.
Così come la creatività degli allestimenti di Studio Vagh e gli scatti fotografici, riprese video di Simone Bergamaschi.
Il culmine dell’evento è stato il brindisi finale proposto da “Un Posto a Milano”, eccellenza golosa presente sulla guida Michelin.
Aspettando la prossima edizione…

Lara Ferrara

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.