Premio Apoxiomeno 2020 al film “Resilienza”

Maria Guerriero e il regista Antonio Centomani insigniti con il Premio Internazionale Apoxiomeno 2020 per il film sul femminicidio “Resilienza”.

Un film sul tema del femminicidio “Resilienza” firmato dal regista partenopeo Antonio Centomani e prodotto dalla Lupa Film di Maria Guerriero, che è anche la protagonista. Un film che fa incetta di premi e riconoscimenti e che dopo il Sampietrino D’Oro e il Kalos, ha ricevuto anche il “Premio Apoxiomeno 2020”.

Un premio che nasce dall’omonima rassegna dedicata alle arti performative del cinema, televisione, musica, arte e sport in divisa, e curata dall’International Police Association (IPA) Toscana. Giunto alla XXIV edizione, con l’obiettivo di contribuire alla promozione e alla diffusione della cultura della legalità, assegnando riconoscimenri alle personalità che, attraverso la loro attività lavorativa o professionale, hanno dato lustro alle Forze dell’ordine.

La cerimonia di consegna della preziosa statuetta raffigurante l’Apoxiomeno di Lisippo ha visto una menzione speciale della giuria alla rassegna iniziata il 5 agosto con il taglio del nastro alla mostra dello spettacolo “Alberto Sordi fuori dal set”. Mostra spettacolo organizzata e curata dal nipote Igor Righetti in occasione del centenario della nascita del grande artista romano.

Tra i premiati anche l’attrice Antonella Ponziani, ultima musa di Federico Fellini, protagonista del film “L’intervista”, l’attrice Elisabetta Pellini, la regista Carlotta Bolognini, memoria storica del cinema italiano, ereditato dal padre Manolo e dallo zio Mauro, la giornalista e scrittrice Silvana Giacobini, Lorenzo Beccati autore dello storico programma di Mediaset, Striscia la Notizia, che ha ritirato anche il “Premio Alberto Sordi” a nome di Antonio Ricci e il segretario generale dell’International Police Association, ufficiale della Polizia tedesca di Gӧteeborg, May-Britt Ronnebro, e al fotografo Alessandro Canestrelli per la splendida raccolta di foto che ricordano.

Lara Ferrara

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.