Roma, capitale del design universitario italiano

image_pdfimage_print

Il 22 marzo la premiazione del Lucky Strike Talented Designer Award. Al vincitore un premio di 30.000 euro. Il 22 marzo, Romaaprirà una finestra sul futuro del design italiano. Alle 18.00, lo Spazio Risonanze dell’Auditorium Parco della Musica ospiterà la VI edizione del Lucky Strike Talented Designer Award, prestigioso premio aperto a diplomati e laureandi di tutti i rami del design, ideato e promosso dalla Raymond Loewy Foundation Italy, per stimolare e supportare la creatività delle nuove leve del settore. La serata di premiazione del Lucky Strike Talented Designer Award è uno dei momenti più attesi dall’ambiente, l’appuntamento annuale in cui le proposte più innovative del design universitario si confrontano. Il concorso, al cui vincitore andranno 30.000 euro, ha visto in gara le tesi discusse tra il 1 ottobre 2009 e il 1 ottobre 2010, toccando 45 città e coinvolgendo 130 studenti di 29 istituti e atenei. Ad arrivare alla “finale” di Roma sono stati 12 studenti: Valentina Basso (Politecnico di Torino), Alessandro Berlese (IUAV Venezia), Antonella Di Nuzzo (IUAV Venezia), Luciana Di Virgilio (Università di Firenze), Danilo Felici (Università La Sapienza di Roma), Damiano Frison (IUAV Venezia), Marco Gottardi (Politecnico di Milano), Marco Gregori (Università di Chieti – Pescara), Giulia Libro (Politecnico di Milano), Silvia Piantini (Università di Firenze), Neng Qian (Politecnico di Milano) e Mohammad Torfehnezhad (Università di Ferrara).

I loro progetti – che saranno al centro di una mostra in programma all’Auditorium dal 22 al 24 marzo – sono stati giudicati da una commissione di esperti: Milena Mussi, partner e general manager di Iosa Ghini Associati, Michael Erlhoff, preside della facoltà di Ricerca del Design presso l’Università delle Scienze Applicate di Colonia, Antonio Romano, fondatore del network Inarea e docente di Brand Design alla Università La Sapienza di Roma, Mauro Guzzini, amministratore delegato di Teuco, Silvia Evangelisti, docente di Storia e Metodologia della Critica d’Arte presso l’Accademia delle Belle Arti di Bologna, e Marco De Santi, vincitore dell’edizione 2009.

Raymond Loewy (1893–1986) è stato un eccezionale designer e, senza dubbio, il più versatile ambasciatore del suo mondo, divenuto una leggenda del design quando era ancora in vita. E’ stato il più influente protagonista del design industriale che il Nord America abbia mai conosciuto e ha avuto un notevole impatto sui gusti e gli stili di vita di molte generazioni. La sua filosofia ha ancora oggi una grandissima influenza sul mondo del design industriale.

Per maggiori informazioni:

Lucky Strike Talented Designer Award

Anna Esposito

Partenopea, agnostica, grafomane appassionata di politica e di buon vino. Non correggo il caffè. Direttore editoriale di Itali@Magazine.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *