L’Italia e i suoi ritardi. Cosa fanno Roma e il Lazio?

image_pdfimage_print

L’Italia e il superamento dei grandi ritardi in campo energetico, infrastutturale, produttivo, sociale. Qual è il contributo di Roma e del Lazio? Questo il tema su cui si incentrerà il Convegno che si svolgerà a  Roma, 24 marzo 2011, ore 16,45 presso il Ristorante Cecilia Metella, Via Appia  antica, 125.

A salutare i presenti e ad introdurre il dibattito, moderato da Enea Franza,  sarà Domenico Cambareri. Vi prenderanno parte l’ On. Stefano Zappalà, Assessore al Turismo e Marketing della Regione Lazio, il Cons.Reg. Giovanni Di Giorgi, Presidente Commissione Mobilità della Regione Lazio, Cons. Reg Franco Fiorito, il Presidente Commissione Bilancio economico- finanziaria, partecipazione della Regione Lazio, Claudio Tedeschi, il Direttore de Il Borghese, Bianca Spadolini, Univ. Roma 3 – il Direttore Editoriale Armando Armando Mino Mini, l’Architetto, critico e libero professionista Giulio Simeone, l’Avvocato, Presidente ISMEF ONLUS, Istituto Mediterraneo di formazione per le professionalità nautiche

Interverranno il Prof Vincenzo Pepe- Fare Ambiente, l’A.D. Enrico Iacometti- Vicepresidente AIE, l’Ing. Amleto Mattei, il Dr. Alberto Savastano – ModelloSavastano srl, il Prof. Nicolò Costa – Sociologia del Turismo – UniRoma 2 Tor Vergata

Per  info: 3203804403

Redazione

Redazione

Tutto si integra nell’eterno ritorno: ciò lo sanno gli umoristi, i santi e gli innocenti. -Pier Paolo Pasolini

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *