CLAC: Il Viandante e la sua Ombra a cura di Alessio Brugnoli

image_pdfimage_print

Venerdì 25 marzo 2011 il Centro Labicano per l’Arte Contemporanea – CLAC è stato aperto al pubblico, in via Casilina 675, inoccasione di una collettiva dal titolo Il Viandante e la sua Ombra, a cura di Alessio Brugnoli.

Saranno Alessandro Di Gregorio, Salvatore Melillo, Andrea Martinucci, Dorian Rex, Marco Rea, Claudia Venuto, Vincent Bios, Ignazio Fresu, Valentina Majer, Luca Lillo, Marco Besana, Irene Salvatori, Francesca Fini, Gloria Vanni, Fabrizio Jelmini, Chiara Ferini, gli artisti che dovranno confrontarsi con l’unico dialogo scritto da Nietzsche. Il viaggio come metafora di conoscenza, ma senza una meta, destinazione.

I consiglieri del Municipio Roma 6, Massimo Lucà e Gianluca Santilli, insieme al Presidente Giammarco Palmieri e all’Assessore alla Cultura, Antonio Vannisanti sono stati i principali promotori di questa iniziativa.

Centro Labicano per l’Arte Contemporanea – CLAC

“Il Viandante e la Sua Ombra” a cura di Alessio Brugnoli
dal 25 marzo al 14 aprile 2011 – 10-13/16-19:30 Lunedì mattina chiuso

Indirizzo: via Casilina, 675 – Roma – tel. 331 6002678

Anna Esposito

Partenopea, agnostica, grafomane appassionata di politica e di buon vino. Non correggo il caffè. Direttore editoriale di Itali@Magazine.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *