Ariano International Film Festival: al via la quinta edizione

Al via la quinta edizione dell’Ariano International Film Festival, in programma dal 29 Luglio al 5 Agosto, che si svolgerà tra Ariano Irpino, Savignano Irpino e Flumeri sta per iniziare e vede la partecipazione di ItaliaMagazine in qualità di media-partner.

Il Festival quest’anno si conferma come una vetrina di grande interesse per il cinema contemporaneo, italiano ed internazionale, guadagnando velocemente un posto d’onore in luoghi prestigiosi. Il 12 maggio è stato presentato a Roma nella sua sede istituzionale maggiormente rappresentativa: il Campidoglio e il 26 maggio,scorso, a Cannes presso il Padiglione Italiano nell’Hotel Majestic ospite dell’Istituto-Luce .

I numeri di questa  edizione sono impressionanti  1000 opere  giunte da 65 nazioni diverse.

In finale dopo la preselezione sono attualmente in concorso 90 opere provenienti da 15 paesi e 3 continenti,al vaglio della giuria composta da :  Franco Oppini, Ada Alberti , Nino Celeste, Roberto Girometti,Luigi Parisi, Adriano Amidei Migliano, Angelo Bassi,Lucia Di Spirito, Franco Mariotti,Alessandro Perrella e Leonardo Cecchi .

In finale dopo la preselezione sono attualmente in concorso 90 opere provenienti da 15 paesi e 3 continenti,al vaglio della giuria composta da :  Franco Oppini, Ada Alberti , Nino Celeste, Roberto Girometti,Luigi Parisi, Adriano Amidei Migliano, Angelo Bassi,Lucia Di Spirito, Franco Mariotti,Alessandro Perrella e Leonardo Cecchi.

Molti i patrocini dell’evento: dell’Ambasciata di Spagna (Oficina Cultural Embajada de España), dell’Ambasciata di Svizzera in Italia, dell’Ambasciata dei Paesi Bassi ,dell’Ambasciata d’India (Embassy of India, Rome), dell’Ambasciata di Ungheria,dal Goethe Institut, del Forum Austriaco di Cultura, dell’Istituto Bulgaro di Cultura, dell’Istituto Balassi Accademia d’Ungheria in Roma, degli Amici della Bulgaria, dell’Institut Français, dell’Instituto Cervantes Nápoles e dell’Istituto di Cultura e Lingua Russa.

Sette le sezioni in gara a tema libero: lungometraggi, cortometraggi, film d’animazione, documentari, serie web, corti scuola e una sezione speciale denominata “AIFF Green” con il patrocinio dal FAI e dal WWF che affronterà il tema dell’ambiente e dell’ecologia.

Le 90 opere arrivate in finale verranno proiettate in 3 sale cinematografiche dislocate nel centro storico del comune di Ariano Irpino: “Auditorium Comunale”, nel “Palazzo degli Uffici” e nel “Cineoasi Auditorium Comunale”, nel “Palazzo degli Uffici” e nel “Cineoasi” dal 30 luglio al 5 agosto tra le 16:30 e le 20.00

Le tre sale saranno il luogo in cui ci abbandonerà alla magia della settima arte, perché mai come oggi il cinema – specie quello indipendente – merita di essere sostenuto e incoraggiato, diffuso e promosso, guardato e amato.

Tra proiezioni gratuite, incontri, workshop, mostre e spettacoli, l’AIFF si appresta a regalare una settimana piena di spettacolo e cultura.

 




Ariano International Film Festival apre ricordando Bud Spencer e Ettore Scola

Dall’1 al 6 agosto nella suggestiva e profonda Irpinia si svolge la quarta edizione dell’Ariano International Film Festival. Un evento di respiro internazionale per appassionati di cinema, arte e spettacolo nella storica cittadina di Ariano in provincia di Avellino. Per una settimana la località si anima con vari appuntamenti, tra incontri, workshop, proiezioni gratis, mostre e spettacoli.

Si comincia con due giornate di omaggi serali presso l’Auditorium comunale a due figure del cinema italiano: ieri è stata la volta del popolare attore Bud Spencer.  L’atleta e attore , al secolo Carlo Pedersoli, nato a Napoli, rappresenta anch’egli un’espressione della creatività campana e non poteva mancare un omaggio durante il festival a poche settimane dalla morte. Stasera invece ad essere ricordato il regista Ettore Scola. Il grande cineasta, che ha lasciato una profonda impronta nell’immaginario e ha rappresentato le contraddizioni della società italiana con pellicole quali C’eravamo tanto amati, Una giornata particolare, Brutti sporchi e cattivi, La terrazza, era originario di Trevico, paesino dell’avellinese dal quale con la famiglia si trasferì poco dopo la nascita a Roma.

La programmazione del Festival continua il 3 agosto, con la proiezione fuori concorso di Night of the Sinner e a seguire l’incontro con il regista, Alessandro Perrella. Si parla anche di lbri, con Gaetano Amato, autore de Il mistero della I lunga. Dentro la Sala del Castello normanno, lo stesso giorno ci sarà il seminario Il sonoro nelle immagini e il rispetto dei diritti d’autore, curato da Alessandro Angrisano, presidente dell’associazione Autori compositori e piccoli editori, e da Giuseppe Tete, direttore del centro didattico musicale Overture.

Il 4 agosto si terrà alla Sala Castello il convegno Cibo & Cinema, con Le Farine Magiche che presenteranno A ogni film, la sua magia alla presenza dell’ironico Andy Luotto e di Federico Quaranta. Nel tardo pomeriggio, all’Hotel Incontro, la conferenza stampa con la presentazione di giuria e ospiti di questa edizione. Quindi in serata incontri speciali alla Villa Comunale con personaggi noti dello spettacolo e del cinema come Paolo Conticini, Enrico Lo Verso, Emanuela Tittocchia e le premiazioni del concorso fotografico, dei corti scuola e animazione.

Evento dedicato per ai bambini il 5 agosto alla Sala Castello, con il workshop Un viaggio attraverso la cinematografia raccontata ai più piccoli, curato dallo sceneggiatore, regista e direttore di fotografia Roberto Girometti. In serata, alla Villa Comunale, dopo l’intrattenimento di Matranga e Minafò (i “cugini” di Made in Sud) con The Pusher – La droga è una merda, sarà premiato il grande attore romano Enrico Montesano. A seguire i riconoscimenti per le serie web, i cortometraggi e i documentari.

Per concludere, il pomeriggio del 6 agosto si terrà una sfilata di cosplay e la premiazione del contest dedicato ai costumi più creativi. In serata, l’incontro speciale con la giovane attrice Margareth Madè e la premiazione per le categorie lungometraggi, infinity e ready steady… action!

Questi stimolanti eventi corredano decine di proiezioni di film, cortometraggi e contributi in varie lingue, con sottotitoli in inglese, dal primo al 6 agosto. Ad arricchire l’esperienza, due mostre permanenti di fotografia: quella internazionale delle opere finaliste, presso la Sala Castello, e Pole Pole, dedicata alle popolazioni masai in collaborazione con l’associazione Imagine to Help onlus al Palazzo degli Uffici.

 

Informazioni:

Ariano International Film Festival
Ariano Irpino (AV) dal 1 al 6 agosto
www.arianofilmfestival.com/

di Valentino Salvatore




Ariano International Film Festival, molti ospiti e un premio a Enrico Montesano

L’Ariano International Film Festival sta per accendere i riflettori sulla sua IV Edizione, dall’1 al 6 agosto, nella splendida cornice di Ariano Irpino (AV).

Al suo quarto anno di vita, il Festival conferma il valore dell’intuizione che gli ha fatto guadagnare un posto sulla Croisette di Cannes. Sotto la guida di Annarita Cocca, la città nel cuore dell’Appennino campano è diventata, in questo breve arco di tempo, una vetrina di grande interesse per il cinema contemporaneo, italiano e internazionale. Uno spazio per riscoprire il Cinema in tutte le sue sfaccettature.

Interessanti e appassionanti opere in concorso per le varie sezioni: lungometraggi, cortometraggi, documentari,web series e animazione. Film di ogni  genere, provenienti da ogni parte del mondo,selezionati da una scrupolosa e esperta giuria composta da nomi prestigiosi quali: Franco Oppini, Ada Alberti, Angelo Bassi, Lucia Di Spirito, Franco Mariotti, Nino Celeste, Roberto Girometti, Maurizio Gennaro, Yuri Rossi. Un lavoro fatto attentamente da un team di esperti che ha reso questo appuntamento sempre più qualificante e degno di una crescente attenzione nel panorama dei festival internazionali presenti sul territorio italiano.

Nell’arco dei sei giorni il pubblico potrà incontrare ospiti che rendono omaggio alla nostra cinematografia che è apprezzata ed amata in tutto il mondo, grandi personaggi dello spettacolo italiano come : Enrico Montesano la cui sfolgorante carriera  ricca di incursioni che vanno dal  cinema, al teatro, alla tv, saranno  il motivo di un premio speciale a lui dedicato. Durante la serata del 5 agosto gli sarà assegnata una targa per aver contribuito con la sua arte alla diffusione della grande “Commedia Italiana” nel cinema mondiale. E poi altri grandi nomi: Enrico Lo Verso, Margaret Madè, Paolo Conticini, Emanuela Tittocchia, Andy Luotto. Grandi artisti che il pubblico ama ed apprezza e che renderanno questo nuovo appuntamento ancora più speciale.

Nell’arco dei sei giorni il pubblico potrà incontrare gli ospiti, assistere gratuitamente alla proiezione delle opere in concorso e partecipare  a corsi e workshop gratuiti con professionisti del cinema ma anche dell’editoria, della fotografia, della musica, senza dimenticare l’originale concorso Cosplay.

Lunedì 1 agosto  giornata dedicata al grande Bud Spencer, per proseguire martedì 2 agosto con le proiezione di alcuni film di Ettore Scola per salutare un maestro di origini Irpine. Il 3 agosto Gaetano Amato  presenterà il suo libro: Il Mistero della I lunga presso la Sala Castello, che, sarà la stessa ambientazione il 4 agosto per l’originale convegno Cibo e Cinema a cura di Farine Magiche che presenteranno: A ogni film la sua magia con Andy  Luotto e Federico Quaranta.

Una settimana di grandi emozioni targata ARIANO INTERNATIONAL FILM FESTIVAL Anche quest’anno ItaliaMagazine è Media Partner dell’evento.

 

Tutte le informazioni sul sito www.arianofilmfestival.com