Musei Capitolini: esposta per la prima volta la ‘Donna alla toletta’ di Rembrandt

Il capolavoro di Rembrandt van Rjin (1606 – 1669) Donna alla toletta sarà ospitato da domani, 23 giugno 2011, fino alla metà di settembre 2011, ai Musei Capitolini di Roma.

“I visitatori del Musei Capitolini – spiega l’assessore alle Politiche Culturali e al Centro Storico Dino Gasperini – potranno ammirare, per la prima volta a Roma,  la celebre tela dipinta da Rembrandt ad Amsterdam nel 1633. Si tratta di un’importante opportunità, frutto di uno scambio con la National Gallery of Canada di Ottawa, cui la Sovraintendenza ai Beni Culturali di Roma Capitale ha concesso in prestito la Buona Ventura di Caravaggio, in occasione di una mostra caravaggesca.”

Il 1633 è l’anno in cui l’artista si fidanza con Saskia van Uylenburgh ed è probabile che il quadro sia da collegare al matrimonio tra i due, già stabilito al momento dell’esecuzione: Saskia e Rembrandt si sposeranno ad Amsterdam il 22 giugno 1634.

Il soggetto del dipinto è una eroina del Vecchio Testamento, probabilmente Ester o Giuditta, anche se la critica è più favorevole a pensare che si tratti di Giuditta. In entrambi i casi sono comunque due giovani donne che con fede e con coraggio salvano il proprio popolo, in guerra contro un nemico agguerrito e soverchiante. Questa circostanza è stata messa in relazione con la situazione dello Stato olandese, che nello stesso periodo difende con tenacia e sacrifici la propria indipendenza di fronte alle truppe spagnole.

All’epoca del quadro, Rembrandt, di cui i musei romani non possiedono nessuna opera, ha circa ventisette anni e si sta affermando nel panorama pittorico. In questo periodo la sua bottega di Amsterdam inizia a diventare il principale punto di riferimento per la ricerca artistica, in grado di soddisfare le esigenze della ricca e composta borghesia olandese. La Donna alla toeletta, dipinta su tela di lino, si caratterizza per gli effetti di luce e per l’eleganza della veste.




Fonderia live al Walla Walla

La Fonderia si esibiràvenerdì 24 giugno 2011, ore 22.00, sul palco all’aperto del Walla Walla con il repertorio dei suoi tre dischi. L’ultimo album My Grandmother’s Space Suit è stato registrato in Inghilterra con il produttore Marco Migliari nei Real World Studios di Peter Gabriel. Pubblicato nell’estate 2010, il disco ha ottenuto un’accoglienza entusiasta da parte della stampa specializzata in Italia, Francia, Olanda, mentre il videoclip del singolo Loaded Gun è stato premiato al PVI – Premio Videoclip Italiano e al Festival Roma Videoclip.

La Fonderia ha all’attivo i dischi “Fonderia” (Biz/BTF 2002), “re>>enter” (VMS/BTF 2006), e il nuovo lavoro “My Grandmother’s Space Suit”, registrato nei Real World Studios (UK). In passato la band ha realizzato colonne sonore per teatro, televisione e cinema muto. Il suono del gruppo spazia dal rock all’elettronica, dalla psichedelia al jazz-funk. I primi due dischi della Fonderia hanno ricevuto diversi premi (Premio Darwin 2004, Premio Toast/MEI 2006) e un’ottima accoglienza su radio e riviste italiane e internazionali, che si affiancano ai riconoscimenti ricevuti per la rimusicazione di film muti (Strade del Cinema 2003, Rimusicazioni 2001). Il gruppo ha collaborato con Mauro Pagani (PFM), Rodolfo Maltese (Banco del Mutuo Soccorso), Gabriele Salvatores, Pap Yeri Samb (Orchestra di Piazza Vittorio), Barbara Eramo, Emmanuel Louis (Funk Sinatra). La Fonderia è costantemente impegnata nell’attività live che ha toccato festival come Arezzo Wave, Villa Celimontana Jazz, Lecco Art Lab, Strade del Cinema, spingendosi in Belgio, Lussemburgo e Inghilterra.

Formazione:
Emanuele Bultrini – chitarra elettrica, live electronics
Federico Nespola – batteria
Luca Pietropaoli – tromba, live electronics
Stefano Vicarelli – piano, Minimoog, Rhodes, synth
Paolo Pecorelli – basso elettrico




Luglio Suona Bene 2011 parte con l’Orchestra di Piazza Vittorio

L’orchestra multietnica, composta da 18 musicisti provenienti da ogni parte del mondo, capitanati da Mario Tronco, inaugura Luglio Suona Bene, la rassegna estiva della Fondazione Musica per Roma interpretando molti brani originali e alcuni storici cavalli di battaglia del vasto repertorio internazionale dell’ensemble.
A metà della serata salirà sul palco Fabrizio Bentivoglio, ospite speciale che interpreterà brani tratti dall’autobiografia di Charlie Mingus, all’interno di un suite dedicata al grande musicista.
Il concerto dell’Orchestra di Piazza Vittorio sarà il primo dei quattro appuntamenti trasmessi in live streaming gratuito: Telecom Italia e Fondazione Musica per Roma inaugurano così “Luglio suona Web”, in diretta su www.telecomitalia.com/lugliosuonaweb dalla Cavea dell’Auditorium.
BIGLIETTI: PARTERRE €25,00 PARTERRE LATERALE € 25,00 TRIBUNA CENTRALE €20,00 TRIBUNA MEDIANA €20,00 TRIBUNA  LATERALE €20,00




Shakira ambasciatrice UNICEF in Israele

In veste di Ambasciatrice internazionale di buona volontà dell’UNICEF e  di ‘difensore per l’istruzione globale’, Shakira si è recata il 21 giugno 2011 a Gerusalemme Ovest, in visita a scuola “Max Payne – Hand in Hand”, dove viene sperimentata un innovativo curriculum educativo basato sul bilinguismo e sulla coesistenza pacifica tra ragazzi israeliani e palestinesi. Le lezioni vengono condotte in arabo ed ebraico, ogni classe ha due maestri – uno israeliano e uno palestinese.

Shakira © UNICEF/NYHQ2011-0843/Zeliger

La cantante colombiana ha incontrato gli studenti e i loro insegnanti. «Questa giornata alla Max Payne mi conferma una volta di più che le decisioni cruciali per assicurare il miglior avvenire dei bambini riguardano il modo in cui noi li cresciamo e li educhiamo.»
«Investire nell’istruzione è la strategia migliore e più veloce per avere pace e stabilità globale» ha aggiunto. «Investire nella prima infanzia, nelle cure dalla nascita all’età scolare sono misure indispensabili per permettere a un bambino di sviluppare il suo potenziale intellettivo, e questo significa non soltanto andare bene a scuola, ma andare bene nella vita.»
La visita è parte del continuo impegno di Shakira per promuovere l’espansione e il miglioramento dell’istruzione di base di qualità per tutti i bambini, specialmente quelli più vulnerabili e svantaggiati.




Gasperini: nessun taglio alla cultura di Roma Capitale

“Non ci sono domande scomode sui fondi destinati alla cultura di Roma Capitale. Di scomodo c’è solo la realtà che il Pd inventa qualcosa che non esiste, facendo finta di non sapere che sulle manifestazioni culturali i fondi, che sembrano diversi, sono stati frutto di emendamenti d’Aula nel passaggio dello scorso bilancio al consiglio comunale e, soprattutto, che la cifra stanziata in Giunta è la stessa di quest’anno”, dichiara Dino Gasperini, assessore alle Politiche Culturali di Roma Capitale.

“I consiglieri del Pd non citano, caso strano, un milione e trecentomila euro in più destinati al Teatro di Roma per la stagione 2011-2012 del Teatro Valle, come dimenticano i due milioni in più stanziati per il Palaexpo.

Fanno finta che ci sia una riduzione dei fondi per il Teatro dell’Opera, quando invece nel bilancio di previsione dello scorso anno furono stanziati 12 milioni di euro, che quest’anno diventano 15. Ribadisco: rispetto allo scorso anno nel bilancio di previsione per l’Opera sono stati inseriti 3 milioni di euro in più.

Dunque, nessun taglio alle manifestazioni culturali e tanto meno a quelle nelle periferie che, ad esempio, per l’estate romana registrano il doppio degli eventi dello scorso anno. Quanto al cinema, è pronto il nuovo regolamento con incentivi per le produzioni cinematografiche che scelgono Roma.

Tornando al Teatro Valle abbiamo approvato la delibera che consente il passaggio dal ministero a Roma Capitale e ne affida la gestione al Teatro di Roma, mantenendolo saldamente in mano pubblica. Grazie a questo passaggio, e al bando al quale stiamo lavorando, è certo che il Valle non chiuderà nemmeno un giorno. Rispetto ai  teatri di cintura, anche qui sottolineo che non c’è nessuna programmazione a rischio, il finanziamento al Teatro di Roma che li gestisce  è completo e stiamo lavorando sulla nuova forma di governance, che discuteremo insieme a Provincia e Regione. Ricordo anche che per il Teatro del Lido abbiamo messo in bilancio  500.000 euro necessari alla sua ristrutturazione e riapertura.

Quanto al Macro, di cui a giorni ci sarà la nomina del nuovo direttore, il bilancio di previsione stanzia per la prima volta 2 milioni di euro mentre sulla convenzione del Palaexpo siamo convinti che il parternariato pubblico privato resterà invariato.

Chiarito tutto questo, ai consiglieri del Pd che hanno sollevato una inutile polemica  mi rimane da dire solo: ritentate e sarete più fortunati”.




Boom del progressive con PFM, Banco, Trip, Osanna

Roma, Torino, Mestre e Benevento: quattro showcase speciali con il coinvolgimento di Francesco Di Giacomo, Lino Vairetti, Gianni Leone, Claudio Simonetti, Luciano Regoli, Aldo Tagliapietra, Joe Vescovi e gli altri protagonisti della Prog Exhibition, l’ormai celebre evento progressive immortalato nel cofanetto pubblicato il 31 maggio da Aereostella. I grandi interpreti del progressive storico, in compagnia dei giovani colleghi di Sinestesia e Periferia del Mondo, hanno incontrato stampa e pubblico in quattro eventi di presentazione del cofanetto, contenente 7 cd e 4 dvd.

Il responso è stato estremamente positivo anche dal punto di vista delle vendite. La PMI, Associazione che unisce i Produttori Musicali Indipendenti, ha reso nota la classifica GFK n. 23 del 20 giugno (relativa alla settimana dal 6 al 12 giugno): nella sezione compilation Prog Exhibition ha fatto la sua prima apparizione alla decima posizione! E’ un segnale importante per il rock progressivo e la musica di qualità, poichè la classifica si basa su un campione di 3.400 punti vendita rappresentativi di ipermercati, specializzati in tecnologia di consumo, specializzati in entertainment, supermercati, internet, negozi indipendenti.

Prog Exhibition racchiude in 9 ore di musica, con un booklet ricco di foto esclusive, l’evento che ha consacrato i quarant’anni di musica immaginifica con i grandi mostri sacri, italiani ed internazionali, del rock progressivo. Il 5 e 6 novembre 2010 il Teatro Tenda Strisce di Roma ha ospitato il meglio del nostro prog con leggendari special guest stranieri ma anche alcuni tra i giovani gruppi del prog-rock nostrano come Sinestesia, Maschera di Cera, Periferia del Mondo e Abash. La PFM – Premiata Forneria Marconi, la rock band italiana più famosa al mondo (l’unica ad aver scalato la classifica Billboard) ha diviso la scena con Ian Anderson, leggendario leader dei Jethro Tull. Aldo Tagliapietra, Tony Pagliuca e Tolo Marton si sono incontrati sul palco per la prima volta dopo 35 anni, insieme al grande David Cross, violinista dei King Crimson.

Eccezionale ritorno anche per The Trip, al primo concerto dell’annunciata reunion, dopo una separazione pluridecennale. La Nuova Raccomandata Ricevuta di Ritorno con gli ospiti Thijs Van Leer (flautista dei Focus) e Claudio Simonetti (Goblin) ha stupito come gli Osanna, carichi del loro calore partenopeo, allargati all’istrionico Gianni Leone del Balletto di Bronzo e David Jackson (sassofonista dei Van Der Graaf Generator). E infine il Banco Del Mutuo Soccorso, uno dei più rappresentativi esempi di progressive internazionale, arricchito da una vena melodica e romantica tutta italiana.

http://www.progexhibition.it




Donne allo Specchio: cinquanta testimonial d’eccezione per vincere i Disturbi del Comportamento Alimentare

DonnaDonna Onlus presenta la mostra fotografica “Donne allo Specchio”, cinquanta scatti d’autore per cinquanta donne celebri, che aprono le loro case romane e posano avvolte in un drappo rosso contro i Disturbi del Comportamento Alimentare (DCA) e il mito della magrezza e della perfezione a tutti i costi.
L’evento, che si terrà mercoledì 22 giugno 2011 alle 19 a Roma, nel prestigioso  Palazzo Borghese (Saloni del Ninfeo, Largo Fontanella Borghese 19),  è stato ideato e realizzato dalla vulcanica Flaminia Patrizi Montoro che, con il suo estro organizzativo, ha coadiuvato il Maestro Gerald Bruneau, fotografo di culto, già assistente di Andy Warhol.
I lavori geniali di Bruneau, i ritratti e i reportage, sono stati pubblicati sui principali giornali e riviste del mondo, tra cui Washington Post, Time Magazine, Newsweek, Le Figaro, Le Monde e Vanity Fair.
La mostra fotografica è realizzata grazie al supporto di Canon, Key4Biz, Confartigianato Imprese Roma, Casale del Giglio, Antica Norba Cioccolato, Scuola di danza del Teatro dell’Opera di Roma e  Mara Carol-Moda Donna.

Le protagoniste    Intense, ironiche, eccentriche, misteriose, sensuali: così le ha volute Gerard Bruneau. Protagoniste della mostra sono cinquanta donne dell’aristocrazia capitolina, designer, giornaliste, scrittrici e imprenditrici.
Tra esse, assieme a Flaminia Patrizi Montoro, ci sono Maria Pia Fanfani, Elettra Giovanelli Marconi, Maria Pia Ruspoli, Rita Boncompagni Ludovisi, Camilla di Borbone, Anna d’Amelio, Clementina Cordero di Montezemolo, Maite Bulgari, Luisa Todini, Vittoria Torlonia, Marina Astaldi, Esther Crimi, nonché Aliai Forte, Elisabetta de Simone Niquesa, Lucia Violante, Sofia Antonelli che concederanno le sale dei noti alberghi romani di loro proprietà per far sì che la mostra continui nei giorni successivi (Bernini Bristol, Hotel Majestic, Navona Palace Residenze di Charme, Residenza di Ripetta, Hotel de Russie).

Alla mostra fotografica, che sarà inaugurata da Francesco Maria Giro, Sottosegretario al Ministero per i Beni e le Attività Culturali, saranno presenti le protagoniste degli scatti, donne di grande personalità che hanno voluto mettersi in gioco, col proprio viso e con il proprio corpo riflesso allo specchio e avvolto in un panneggio rosso (da sempre, i due elementi creativi di DonnaDonna Onlus), per contribuire alla realizzazione del Centro d’Ascolto di DonnaDonna Onlus a Roma.

All’evento inaugurale interverranno: Alberto Contri, presidente di Pubblicità Progresso; Edmondo Mondi, docente di Economia Sanitaria; Carlo Principini, produttore Publipei; Giuseppe Tropeano, Psicoterapeuta; Francesco Maria Bucarelli, presidente della Fondazione Fosan.

DonnaDonna Onlus  nasce a Roma  dalla dolorosa esperienza di Nadia Accetti, che ha sofferto per più di 10 anni di DCA e di un rapporto conflittuale con il proprio corpo, rischiando la vita.
L’Associazione ha lo scopo di prevenire, affrontare e vincere i Disturbi del Comportamento Alimentare quali anoressia, bulimia e binge eating (la sindrome da alimentazione incontrollata), mirando a creare una rete di esperti e progetti per favorirne la diagnosi, il trattamento e la cura agendo soprattutto, a livello culturale, attraverso la promozione di interventi di educazione alla salute e di riabilitazione all’autostima.
Tra le più importanti iniziative già messe a segno, ricordiamo la recente campagna di sensibilizzazione realizzata con il supporto del Ministero per le Pari Opportunità , Roma Capitale  e Altaroma.

ngg_shortcode_0_placeholder




‘The Morning Show’: la radio a teatro!

Il “The Morning Show” non solo dietro ad un microfono, ma anche davanti ad un vero e proprio pubblico. La celebre trasmissione sui 99.6 di Radio Globo, con la quale si sveglia la Capitale ogni mattina, diventa un’occasione Live al Teatro Tor di Quinto,  domenica 26 giugno, alle ore 21.30 (v.le Tor di Quinto, presso Mondofitness).
Sul palco a intrattenere gli spettatori ci saranno: Roberto Bagazzoli, le incursioni di Alessandro Tirocchi con le notizie del giorno e gli improbabili sondaggi ‘on the road’, la comicità di Maurizio Paniconi,  l’eclettismo di Luciano Lembo e la partecipazione straordinaria di Nandone. (www.cabareteventi.it)
Questi gli altri artisti in programma previsti per il mese di luglio:
16/07 Antonio Cornacchione
29/07 Andrea Perroni




KomeSto? Day @ BirthDay a Tarquinia

Il 18 giugno dalle 10,00 alle 23,00  “KomeSto?” si trasferisce a Tarquinia in occasione del KomeSto Day @ BirthDay, seconda tappa della serie di eventi denominata ‘KomeSto Tour’; tutto all’insegna della creatività a caccia di nuovi scatti sempre e solo in posizione “KomeSto”. La manifestazione  è l’evoluzione in tempo reale del concorso fotografico ideato da Kempes Astolfi sul portale www.komesto.it che riscuote successo internazionale. Alle 19,30 evento nell’evento: si balla in silenzio durante il FlashhhMob.

La serata prosegue col concerto dei DiVerso InVerso e l’intrattenimento di Pippo Lorusso di M20. Sia gli eventi live che il  portale hanno come particolarità la partecipazione gratuita abbinata a premi. Per il compleanno di K? il primo premio è una Crociera per due persone attorno al mediterraneo. I partecipanti potranno iscriversi al box informazioni o tramite hostess che supporteranno i partecipanti per l’intera città di Tarquinia. Una giuria formata da ideatore e artisti voterà le migliori opere in tempo reale decretandone i  vincitori, che potrebbero appariranno su un calendario Limited Edition per il 2012. Premi e regolamento sono disponibili su www.komesto.it.

 

 

 

 




Gasperini presenta il RomaEuropa Festival

«È “apertura” la parola d’ordine del RomaEuropa Festival. Apertura agli altri come culture differenti, ma anche apertura della città alle arti e allo spettacolo, attraverso una fitta rete di spazi e luoghi culturali che guidano lo spettatore alla scoperta del bello e del nuovo in una costante ricerca di arricchimento. Gli spettacoli di questa significativa stagione non si limitano agli spazi ad essi deputati, ma contaminano anche altri luoghi culturali: dal Maxxi ad Ambasciate ed Istituti di Cultura di Francia, Germania, Gran Bretagna e Spagna; dall’Università Roma Tre all’Accademia di Santa Cecilia; dalla Fondazione Roma all’Auditorium della Conciliazione. In questa espansione della cultura non poteva mancare la tecnologia, con alcuni appuntamenti sul web. La cultura va così alla conquista di un pubblico sempre più ampio e nuovo e Roma diventa una grande piattaforma di scambio e un punto di riferimento anche internazionale».

Lo dichiara  l’assessore alle Politiche Culturali e al  Centro Storico Dino Gasperini, in merito al programma della ventiseiesima edizione del RomaEuropa Festival.