Segnala un evento
HomeIn primo pianoVi presento un poeta: Andrea Galgano

Vi presento un poeta: Andrea Galgano

Questa settimana Antonietta Gnerre ha scelto tre poesie di Andrea Galgano. La poesia accende i luoghi con la luce delle parole. È un' essenza che scolpisce l'animo umano. La strade del tempo che si rinnova.

Andrea Galgano

 

Sei tu
oltre i balconi incolti
e il pirastro dei grani

inviolata
come mani giunte
nella dolce tenebra di ardesia

e il tuo corpo  – ombra di bocca –
dove solo il bacio apre il velo dei cieli
sul basilico degli usci
e la rubata aria delle finestre.

da 41esimo Parallelo Nord. Poesie delle Terre di Lucania (2021)

 

Prima della sera. 

                             Dipingere nel dionisiaco ancora immoto
il giorno
sfugge alle rose invisibili
è uno specchio di nera luna sui viali

la fiamma del cielo sui ciliegi
e il sole dietro il vento

le mie lettere sono argille taciturne
e comete come battaglie

un’eclissi di gigli
sulle resede calde
e i confini inconfessabili

ci scuote il nostro velame tremulo
sulle lenzuola azzurre.

da 41esimo Parallelo Nord. Poesie delle Terre di Lucania (2021)

***

Nebule diamante

(scrivendo di Beppe Salvia)

La schiena dei litorali
ha nebule diamante
scogli e cicale
prima delle spighe

il timo buio
vela nocciole alle frasche

dove nascono i glicini
abita il tuo fondale
di vele gemelle
e il cedro cielo degli acini

i tuoi rilievi hanno frescure
di baci australi
volgono al regno
bendato delle navi

qui una verde fenice
spoglia le pupille
e le rive falbe

la sera mulatta
tinge i gelsomini
e i vimini sui petali
delle nostre barche marezzate.

da 41esimo Parallelo Nord. Poesie delle Terre di Lucania (2021)

 

Andrea Galgano (1981), poeta, scrittore e critico letterario, è nato e cresciuto a Potenza. Collabora con il periodico on-line “Città del Monte”, per il quale è editorialista e curatore di poesia e letteratura. È Direttore Umanistico e Docente di Letteratura e Scrittura Creativa presso la Scuola di Psicoterapia Erich Fromm di Prato-Padova e fondatore e direttore responsabile di «Frontiera_di_pagine_ magazine_on_line», coordina il progetto di ricerca sul senso religioso in Giacomo Leopardi per International Foundation Erich Fromm e lo sviluppo dei processi di formazione letteraria nelle professioni intellettuali per la Scuola di Psicoterapia Erich Fromm. Ha scritto i libri di poesie Argini (Lepisma editrice, 2012), Downtown (Aracne, 2015), Non vogliono morire questi canneti (CartaCanta, 2019) ed è membro del comitato scientifico della collana “L’immaginale” per Aracne editrice, Roma, per la quale ha pubblicato  i saggi Mosaico (2013) e Di là delle siepi. Leopardi e Pascoli tra memoria e nido (2014), Lo splendore inquieto (2018), e con Irene Battaglini i due volumi Frontiera di Pagine (2013, 2017) che raccolgono saggi e interventi di arte, poesia e letteratura, il catalogo Radici di fiume (Polo Psicodinamiche, 2013). L’ultimo suo lavoro è il saggio 41esimo Parallelo Nord. Poesie delle Terre di Lucania (2021), edito da Universo Sud. Suoi testi sono stati tradotti in anglo-americano, spagnolo e tedesco.

di Antonietta GnerreAntonietta Gnerre

SCRIVI UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome

- Advertisment -
Studio fotografico

più popolari