Nina Zilli conquista Roma con ‘L’amore è femmina tour’

image_pdfimage_print

foto e testo: Serena De Angelis

L’ 11 aprile la cantante piacentina Nina Zilli è arrivata a Roma con il suo tour, per presentare il suo nuovo album “L’amore è femmina”.

Dopo la partecipazione al Festival di San Remo, dove è stata sicuramente la vincitrice morale, visto il successo che ha avuto il brano “Per sempre” trasmesso in continuazione su tutte le radio, Nina Zilli, dopo la data zero di Crema, è partita da Firenze il 10 aprile con la prima data del tour, che si concluderà il 5 maggio a Torino.

Il Festival le aveva già portato fortuna nel 2010 quando vinse il premio della critica Mia Martini con il brano “L’uomo che amava le donne” che, grazie al nuovo regolamento del Festival, era stato pubblicato sul sito della manifestazione e ha raggiunto così la popolarità.

Ieri sera qualche minuto dopo le 22 la Smoke Orchestra, che la accompagna nel tour, entra sul palco: dopo una intro con sonorità reggae, ska e soul, Nina entra sul palco in tutto il suo splendore.  Come una diva anni ’50, con un meraviglioso abito bianco e dei tacchi altissimi, saluta sorridente il suo pubblico, numerosissimo.  Sicuramente l’Orion di Campino è sold out.

Nina è divertente e si diverte, la sua bellissima voce intona tutti i successi, da “50mila” a “L’inferno” a “L’amore è femmina”, una dietro l’altra.  Come è nel suo stile, interpreta cover di canzoni italiane e straniere degli anni ’60 e ’70, rivisitate con grazia ed ironia: dalle Ronettes fino all’ultimo pezzo della scaletta di Nina Simone.  L’amore per questa immensa artista si percepisce anche dallo pseudonimo che Maria Chiara Fraschetta (questo il vero nome della Zilli) ha scelto come nome d’arte.

Nina Zilla è una delle artisti più interessanti del panorama italiano di oggi, e la cantante sembra assumersi questa responsabilità con molta serenità e grazia.  ‘L’amore è femmina’? In questo caso, la musica, sicuramente sì!

Redazione

Redazione

Tutto si integra nell’eterno ritorno: ciò lo sanno gli umoristi, i santi e gli innocenti. -Pier Paolo Pasolini

One Comment

  1. August22
    26 aprile 2012

    Rappresentante italiana per l’Eurovision Song Contest 2012!

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *