Justine 2.0, romanzo erotico al femminile nel mondo delle chat

image_pdfimage_print

Nella letteratura come nella vita scorrono quotidianamente fiumi di parole elettroniche che da relazioni virtuali, qualche volta, si trasformano anche in storie d’amore reali

di Elisabetta Rossi

Il sesso ai tempi di Internet. Nella versione 2.0, un termine utilizzato per rappresentare l’evoluzione della rete che permette un elevato livello di interazione tra il sito web e l’utente con i blog, i forum, i social network.foto

Modalità e spazi che la protagonista di “Justine 2.0 Il cuore è soltanto un muscolo” di Elena Bibolotti edito da Ink, impara a conoscere e utilizzare molto bene per soddisfare il suo bisogno di amore e di denaro.

Un romanzo  erotico contemporaneo che si ispira al romanzo libertino del ‘700, con tutti gli ingredienti di narrativa e sadismo.

Ma se il cuore è solamente un muscolo, allora a cosa serve l’amore?

Justine, questo è il nickname che la protagonista del romanzo usa in rete, deve trovare il denaro per evitare lo sfratto. Dopo un disastroso matrimonio e un investimento che l’ha ridotta sul lastrico, cerca sul web un maschio alfa che soddisfi le sue necessità. foto1La storia si dipana in sette giornate. In una Roma luminosa, Justine ripercorre strade di un passato che si fa sempre più presente, un tempo “analogico” pieno di promesse e passioni sfrenate. La sua unica compagnia è un monitor abitato da esistenze “liquide” e amori ridotti a parole. Così si riconnetterà al Signor M., il Master che ama da quando aveva vent’anni e che potrebbe, forse, ridare ordine a una vita, almeno in apparenza, inconsapevole. Ma il viaggio di Justine si arricchirà di incontri pericolosi, di personaggi che portano in viso le maschere dell’opportunismo e dell’ipocrisia, di tranelli fatali, miraggi ingannevoli e false partenze che intralceranno il suo cammino verso l’autonomia.

Attraverso la lente deformante del grottesco, che tanto assomiglia al nostro quotidiano, Justine andrà in cerca della propria autonomia per liberarsi una buona volta dalla dipendenza affettiva ed economica dal “maschio”. Per farlo, dovrà camminare sulle macerie di una vita fatta di scelte dolorose e di passioni sfrenate.

L’amore sul web è realmente un dilagante fenomeno sociale, oltre che un grosso business dal punto di vista economico: secondo un’indagine promossa da NetBetCasino.it, sesso, viaggi e casinò sono i tre settori con il maggiore tasso di crescita sul web. Tre comparti che sono anche quelli che trainano la web economy italiana. Il settore del sesso e del dating online rappresenta infatti il 20% del volume d’affari della net-economy italiana, quello dei viaggi il 29% e quello dei giochi online il 32%.

Redazione

Redazione

Tutto si integra nell’eterno ritorno: ciò lo sanno gli umoristi, i santi e gli innocenti. -Pier Paolo Pasolini

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *