Trieste Film Festival
Home Antichità Scoperto in Siberia un misterioso insediamento di oltre 1.400 anni fa

Scoperto in Siberia un misterioso insediamento di oltre 1.400 anni fa

Un team di ricercatori ha scoperto un misterioso insediamento umano, risalente ad oltre 1.400 anni fa, sulla cima di una collina a poca distanza dalla foce del fiume Yenisei a nord del territorio di Krasnoyarsk in Siberia. Una scoperta sensazionale che ha incuriosito tutti gli esperti nel campo dell’archeologia.
Durante gli scavi, gli scienziati hanno portato alla luce resti di ceramica e reperti archeologici che suggeriscono attività metallurgiche, nonché frammenti di ossa di animali, compresi gli orsi polari. Finora, gli archeologi non sono sicuri dello scopo dell’insediamento; tuttavia, si sospetta che potrebbe essere una sorta di santuario costruito nel settimo secolo d.C.
Secondo il direttore del centro di geoarcheologia di Krasnoyarsk, Danil Lysenko, l’insediamento mostra una particolarità unica nel suo genere: la costruzione in cima ad una collina a differenza della maggior parte delle costruzioni scoperte in Siberia realizzare nelle pianure nei pressi di un fiume.
Le prime scoperte nella valle dello Yenisei risalgono agli anni ’70, grazie all’opera di Leonid Khlobystin, un rinomato archeologo sovietico che associò le varie strutture all’antico e mitico popolo sikhirtiano, considerato tra i primi coloni della zona. Solo ulteriori ricerche potranno confermare l’origine dell’antico insediamento.

SCRIVI UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome

- Advertisment -
Studio fotografico

più popolari

Commenti recenti