Segnala un evento
HomeCultura&Spettacolo'Quando l'ultimo vinceva' all'Altrove Teatro

‘Quando l’ultimo vinceva’ all’Altrove Teatro

Il palcoscenico dell’ Altrove Teatro Studio accoglie dal 5 al 7 novembre Quando l’ultimo vinceva, uno spettacolo comico e brillante, scritto e diretto da Massimiliano Gracili, che racconta le astute gesta di un ciclista, Luigi Malabrocca, interpretato da Riccardo Ballerini, il quale nei primi anni dopo la seconda guerra mondiale, trova gloria, notorietà e lauti guadagni arrivando perennemente ultimo.

L’Italia di quegli anni, distrutta e lacerata nel profondo, ricomincia a sognare con il ciclismo attraverso i suoi eroi. La strada e la bicicletta si trasformano in un luogo d’incontro e un mezzo per evadere.
La gente tifa e sogna per le imprese di Coppi e di Bartali, ma si rivede nelle fatiche del più debole, dell’ultimo.

Luigi Malabrocca, arrivato casualmente ultimo un paio di volte, si vede recapitare in albergo vino, olio, uova, pane e patate e quant’altro da parte dei tifosi. Capisce subito che il fanalino di coda è un ottimo affare per sconfiggere la miseria.

Cosi, mentre in testa alla corsa Coppi e Bartali lottano per contendersi la vittoria, nelle più profonde retrovie, con addosso la sua maglia nera, simbolo e marchio dell’ultimo, Malabrocca controlla astutamente che nessuno scivoli alle sue spalle. E ben presto, a forza di perdere, oltre che ottenere lauti guadagni, la sua fama arriva a sfiorare addirittura quella dei grandi campioni.

Ma arriva il giro d’Italia del 1949, anno in cui un imprevisto nemico, tale Sante Carollo, ciclista vicentino, accortosi anch’esso dei benefici derivanti dall’ultim0 posto, tenta di scardinare il suo dominio.
Durante quel giro d’Italia tra Carollo e Malabrocca si scatena un duello epico scandalosamente privo di regole. Il  fine uno soltanto: arrivare ultimo.
I mezzi, tutti leciti…

SCRIVI UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome

- Advertisment -
Studio fotografico

più popolari