Segnala un evento
HomeArteGalleria Piano B, il tempio romano dell'arte del riciclo

Galleria Piano B, il tempio romano dell'arte del riciclo

Di Valentino Salvatore
Debutta in via Borgo Pio, nel cuore della Roma storica e caratteristica a due passi dal Vaticano, una delle ultime novità sul versante artistico, la Galleria Piano B. Si tratta di uno spazio espositivo a forma di grande scatola di cartone riciclato, che ospita oggetti di design e opere d’arte contemporanea.
 Nel cuore del centro storico della Capitale, a rompere l’equilibrio di una città sorniona e placidamente sonnacchiosa sotto l’ombra del Cupolone, irrompe questo spazio che ha come tema portante il riciclo, il recupero e il riadattamento degli oggetti di ogni sorta. Oggetti abbandonati, usurati che rinasceranno a nuova vita, una metamorfosi artistica che troverà spazio proprio grazie alla Galleria Piano B e all’arte del riciclaggio.
Riccardo Dalla Chiesa, ispiratore di questo progetto, spiega “con la Galleria Piano B ho voluto realizzare un ambiente che fosse un’installazione viva e mai finita, dove artisti, designer e pubblico sono parte integrante dell’opera”. Proprio sulla base di questa filosofia, Galleria Piano B non è solo spazio di esposizione ma anche lounge bar, destinato a diventare punto di incontro e socializzazione per mettere in contatto appassionati, designer e artisti.
Gli avventori potranno bere e mangiare in un ambiente costellato non solo da opere d’arte, ricercati e riciclati oggetti di design, sicuramente talvolta bizzarri e insoliti.
Ad inaugurare Galleria Piano B un’opera di design del duo Vedovamazzei, intitolata Deep Inside, assieme ad una mostra fotografica Ultimo Domicilio di Lorenzo Castore, fino al 31 luglio. I Vedovamazzei, che in vent’anni di carriera hanno esposto le loro opere a livello internazionale, presentano questa volta un tavolo-scrittoio, in cui una struttura di vetro trasparente contiene un vecchio tavolino di legno, una fusione tra vecchio e nuovo. Anche il fotografo Lorenzo Castore è protagonista di mostre sia in Italia che all’estero, dove ha ricevuto diversi riconoscimenti. Un’accoppiata di design artistico e fotografia in linea con lo spirito di post-moderno di Galleria Piano B.
Foto dell’opera “Dirty White Trash (with Gulls)” di Tim Noble e Sue Weston

SCRIVI UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome

- Advertisment -
Studio fotografico

più popolari

Commenti recenti